Guarda la TV
Ora in onda: 04:32:37 - LA "SECONDA VITA" DELLE BATTERIE, ECCO COSA SUCCEDE NEL MONDO DELL'HI-TECH
A seguire: 04:43:38 - DAL TAR STOP A INCENTIVI ESPORTAZIONE VEICOLI: VITTORIA DI AIRA

KEEP CLEAN AND RUN 2017 RIPARTE DA NAPOLI

Il picco di azioni sarà nel weekend dal 12 al 14 maggio, ma è già possibile organizzare attività dall'inizio di marzo e fino al prossimo 30 giugno. Questo il calendario della quarta edizione di Let's Clean Up Europe, la campagna europea contro il littering e l'abbandono di rifiuti coordinata in Italia da AICA, l'Associazione Internazionale per la Comunicazione Ambientale e promossa da Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Utilitalia, Anci, Città Metropolitana di Torino, Città Metropolitana di Roma Capitale e Legambiente. Un calendario ancora apertissimo: chi vorrà proporre azioni di raccolta e pulizia straordinaria dei rifiuti ha ancora un mese di tempo: le iscrizioni sono aperte fino al prossimo 30 aprile. Partecipare a Let’s Clean Up Europe è semplicissimo: basta visitare il sito http://www.envi.info/lcue-2017/ e cliccare sul link per accedere alla scheda di registrazione, che da diversi anni è esclusivamente on-line.

Ma anche questo weekend va cerchiato in rosso sul calendario. Oggi, venerdì 31 marzo a Napoli, infatti, la Sala Giunta del Comune a partire dalle ore 16 ospiterà l'appuntamento con la cerimonia di premiazione della SERR 2016, l'ottava Settimana Europea per la riduzione de rifiuti svoltasi dal 19 al 27 novembre scorsi durante la quale gli sponsor, ovvero i Consorzi di Filiera per il recupero degli imballaggi (CONAI, CiAl, Corepla, Coreve, Ricrea, Rilegno e Comieco) premieranno le categorie che hanno partecipato: Pubbliche amministrazioni, Imprese, Associazioni, Istituti Scolastici e Cittadini. La giuria che ha designato i vincitori è composta dal comitato promotore nazionale composto da Ministero dell’Ambiente, UNESCO, Utilitalia, Città Metropolitana di Torino, Città Metropolitana di Roma, Legambiente, ANCI e AICA (Associazione Internazionale per la Comunicazione Ambientale), che è coordinatore a livello nazionale della campagna.

Sempre presso la sede del Comune Partenopeo, subito dopo la premiazione spazio alla terza edizione di Keep Clean and Run - #pulisciecorri, che partirà domani, 1 aprile 2017. Considerato l'itinerario "da vulcano a vulcano", e cioè dal Vesuvio all'Etna, della corsa green non poteva esserci sede più indicata per celebrare la vigilia dell'evento italiano centrale del 2017 nell’ambito della campagna di comunicazione europea “Let’s Clean Up Europe”. Dopo l’esperienza del 2016 da San Benedetto del Tronto a Roma, infatti, l’eco-trail contro l’abbandono dei rifiuti toccherà quattro Regioni dell’Italia meridionale: Campania, Basilicata, Calabria e Sicilia, arrivando a Catania il 7 aprile. Anche quest’anno Roberto Cavallo percorrerà di corsa strade e sentieri, compiendo azioni di pulizia dai rifiuti abbandonati lungo il percorso e correndo ogni giorno per circa 50 km. In ogni Comune sede dell’arrivo di Tappa tutta la popolazione sarà invitata a partecipare a un momento di pulizia del territorio; al termine, i protagonisti prenderanno parte a un evento-dibattito nel corso del quale presenteranno i dati legati alla Tappa appena conclusa.

Novità di quest’anno sarà la realizzazione di un documentario girato dal regista Mimmo Calopresti, che racconterà l’avventura di Roberto Cavallo, già protagonista delle passate edizioni, disputate al Nord e al Centro Italia. Le tappe saranno nell’ordine: Parco del Vesuvio, Amalfi (SA), Paestum (SA), Pollica (SA), Maratea (PZ), Rotonda (PZ), Parco della Sila, Catanzaro, Taurianova (RC), Riace (RC), Reggio Calabria, Messina e Parco dell’Etna.

Condividi: