Guarda la TV
Ora in onda: 11:10:00 - VEICOLI A FINE VITA E RECUPERO DEL CAR FLUFF: CRITICITÀ E PROSPETTIVE
A seguire: 11:19:37 - ACERRA: L'INCENERITORE CHE "BRUCIA" LE DISCARICHE

DAI FANGHI AL FERTILIZZANTE: IL "GENIO" ITALIANO CONQUISTA LA SILICON VALLEY

Notti insonni a immaginare come si potessero sfruttare al meglio i fanghi da depurazione. Questa è la storia di 6 ragazzi alla soglia dei trent'anni, 6 amici, 6 studenti di biotecnologie industriali e ingegneria energetica che sono andati in America a cercar fortuna. Il loro obiettivo era mettere a punto un sistema in grado di trasformare il materiale di scarto dei depuratori fognari in fertilizzante ed energia.

Era il 2013 e i sei amici sono atterrati nella patria delle start up: la Silicon Valley. Il progetto fu subito accolto con grande interesse da aziende, depuratori ed enti pubblici. Così, a un’età media di 25 anni, i ragazzi fondarono Bioforcetech, stringendo un accordo con il depuratore Silicon Valley Clean Water di Redwood City, perfezionando il sistema di essiccazione e la pirolisi per la produzione di energia.
A sentirli parlare sembra un'idea semplicissima in cui la riduzione di massa è la chiave di volta. In poche semplici parole si tratta di un essiccatore innovativo ed efficiente, progettato per rimuovere l'umidità dai materiali organici con il 70% di energia in meno. Un esempio calzante di genio italiano.
Condividi: