Guarda la TV
Ora in onda: 22:35:40 - BAGNOLI, STORIA DI UNA RINASCITA MANCATA
A seguire: 22:50:34 - RICICLA LEX - LA RESTITUZIONE DELLA IV COPIA DEL FIR

EOW, IMPIANTO CHE RECUPERA PNEUMATICI A RISCHIO CHIUSURA

“Il blocco delle autorizzazioni agli impianti di riciclo, causato da un cortocircuito burocratico e legislativo a livello nazionale, rischia di paralizzare l’economia circolare, con una situazione di stallo che può costare fino a 2 miliardi di euro in più all’anno”. A lanciare da tempo il grido d’allarme a proposito di end of waste sono state tutte le principali associazioni di categoria e imprese del Paese, compresa Confcooperative Emilia-Romagna, di cui fa parte Albatros, società consortile di Ravenna specializzata in trasporto, smaltimento e recupero di rifiuti di diverso genere, che a Massa Lombarda gestisce un impianto per il recupero di pneumatici fuori uso raccolti dai consorzi e scarti di gomma tecnica.

Autorizzato per 14mila tonnellate di scarti provenienti dalle vicine province della regione, l’impianto di Albatros, a metà strada fra Imola e Ravenna, è tra quelli a rischio chiusura a causa mancato rinnovo delle autorizzazioni.

Dunque, anche in Emilia-Romagna, una delle regioni più virtuose d’Italia, con la differenziata che nel 2020 arriverà al 73% e dove di economia circolare si parla da prima che altrove, le incertezze sul tema end of waste rischia di provocare importanti conseguenze.

Condividi: