Guarda la TV
Ora in onda: 04:04:20 - SPECIALE CIEPEC 2017: LA MISSIONE ITALIANA A PECHINO
A seguire: 04:16:17 - RIFIUTI ORGANICI: CRESCE RACCOLTA, MA SERVONO PIÙ IMPIANTI

Progetto Amministrazione Trasparente

L’obbligo della trasparenza, comunicare le buone pratiche, rendicontare, informare e formare i cittadini sulla corretta gestione dei rifiuti prevede una professionalità specifica che RiciclaTV ha sviluppato in anni di esperienza sul campo. Noi di RiciclaTV ci facciamo carico di tutto, dalla realizzazione della piattaforma TV dell’ente alla sua integrazione del sito, dalle interviste agli amministratori al montaggio e alla messa in onda. I nostri reporter andranno in giro sul territorio per filmare e realizzare reportage specifici con interviste ai cittadini, alle imprese ed agli amministratori. Un confronto unico, inedito, orientato alla massima trasparenza nei confronti di un settore particolarmente allarmante.

4 differenti modi per comunicare con i cittadini

Comune informa

Uno spazio settimanale interamente dedicato all’amministrazione per comunicare con i cittadini. Attraverso il canale di Ricicla TV, in diretta, sul sito dell’amministrazione.

Comune vanno le cose

Un reportage mensile a cura della redazione di Ricicla TV sul territorio, con interviste, riprese ad hoc e messa in onda direttamente nell’area dedicata al comune.

www.riciclanews.it

Uno spazio sul supplemento online di Ricicla TV curato direttamente dall’ufficio stampa dell’ente e/o in alternativa dalla redazione di Ricicla TV per informare e formare i cittadini sulle buone pratiche di gestione dei rifiuti.

ECO chatta con noi

Uno strumento di video chat, a disposizione degli utenti, per poter dialogare direttamente con l’amministrazione e/o con i responsabili del servizio di gestione dei rifiuti.

Come aderire al progetto

Tramite apposita convenzione diretta tra l’amministrazione e la redazione di Ricicla TV e previo il pagamento di un corrispettivo annuale da corrispondere alla casa editrice della testata a copertura dei costi di gestione.
Tramite inserimento nel capitolati di appalto per l’affidamento della gestione dei rifiuti sul territorio a carico dell’impresa aggiudicatrice.
Tramite riconoscimento di punteggio aggiuntivo in caso di gare pubbliche alle imprese che forniranno il servizio accessorio.
Eventuali finanziamenti dedicati alla comunicazione e/o alla trasparenza.
Attraverso l’intervento di sponsor